martedì 3 aprile 2012

GENO


Geno era Geno Washington, un aviere americano di stanza in Inghilterra divenuto poi un torrido soul-singer che prima iniziò a cantare per diletto nei locali notturni londinesi, poi, messa su una band, The Ram Jam, mandò affanculo l'esercito ed iniziò una carriera fatta di performance memorabili e dischi, quali "Hand Clappin', Foot Stompin', Funky-Butt...Live!", esplicativi di quel che era l'energia del nostro e della band. Geno divenne ben presto un beniamino della scena Mod inglese e con i suoi accoliti, continuò ad incidere dischi e a scorrazzare su e giù per il Regno Unito fino al 1969, anno di scioglimento della band. Geno Washington proseguì la sua carriera come solista, prima di ritornare negli states, dove abbandonò per un periodo la scena musicale per dedicarsi allo studio della meditazione e dell'ipnosi. Nel frattempo registrò insieme ai Beach Boys alcuni brani che non videro mai la luce. Il ritorno alla musica di Geno Washington avverrà nel 1976 con l'album "Geno's Back", ma fu grazie ad un gruppo di ragazzi di Birmingham, i mai troppo lodati Dexy's Midnight Runners che il nome di Geno Washington riemerse dal passato; i Dexy's dedicarono a Washington il brano "Geno", singolo estratto dal loro primo album del 1980, che arrivò al numero uno delle charts inglesi, creando nuovo interesse verso la figura del cantante americano. Il brano è quanto mai esplicativo del mood e del suono della band di Geno Washington, ed è stata ispirata da "(I Gotta) Hold on for My Love, B side di "Michael", il brano più conosciuto di Washington. "Geno" è una di quelle canzoni che non ti stanchi mai di ascoltare, ed è stata inserita, a ragione nel libro "1001 songs you must hear before you die".
Hold On!


Questi i Dexy's..



E questo è Geno...

5 commenti:

  1. Non è che mentre era in Inghilterra Geno si è sposato con una certa Eileen, perchè questo spiegherebbe molte cose....

    RispondiElimina
  2. ahahah, può essere amico, può essere.

    RispondiElimina
  3. Senza nulla togliere ai Dexy's... Geno è un gigante!

    RispondiElimina
  4. Irriverent Escapade5 aprile 2012 15:03

    Quando ho letto Geno ho sospettato che da qualche parte spuntassero i mai troppo lodati Dexy'x. Se penso cosa ascoltano i teen di oggi, li cerchero' su supporti piu' moderni dei miei consumati vinili e li propongo a mia figlia prima che possa cadere nel gorgo di certe insulse boyband.
    Geno, per ora, lo ripesco per me.

    RispondiElimina

Scrivete quello che vi pare, ma lasciate un nome.
Ogni commento offensivo sarà eliminato.