giovedì 14 marzo 2013

BROOK BENTON vs. BOZ SCAGGS: RAINY NIGHT IN GEORGIA


Oggi sfida ai massimi livelli per il classicone scritto da Tony Joe White nel 1962 e portato al successo da Brook Benton nel 1970. Brano cantato da una miriade di artisti, tra cui il grande Boz Scaggs, dove nel suo ultimo album "Memphis" ne da una versione carica di sensualità. Nello stesso anno della cover di Benton anche David Ruffin incise il brano per la Motown Records, che però non vide mai la luce. La cover più "particolare" è invece quella di Prince Buster, riscrisse il testo in versione reggae, con esplicite allusione sessuali, cambiando il titolo in "Big Five". Per il sottoscritto un buon pareggio, mi piacciono ambedue le versioni.


4 commenti:

  1. Un live e uno studio, uno, ricco, con orchestra e l'altro più scarno ed essenziale.
    Hai ragione: entrambe belle versioni ma la versione di Boz Scaggs, oggi, è due spanne piú su

    RispondiElimina
  2. difficile dire quale sia la migliore, sono due modi diversi di interpretare uno splendido brano. Aggiungerei anche la versione di Randy Crawford.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Difatti Mauri, quell' "oggi" inserito nel corpo del commento, indica un giudizio dettato da uno stato emozionale contingente...:-). Poi sai che io non ho i mezzi tecnici per giudicare :-)))))

      Elimina
    2. la versione di Boz è splendida, molto personale e introspettiva, ma credo che quella di Brooke sia più attinente allo spirito originale del brano

      Elimina

Scrivete quello che vi pare, ma lasciate un nome.
Ogni commento offensivo sarà eliminato.