sabato 16 febbraio 2013

FUNKY TARANTINO


Se ci fosse stato un dubbio sulla capacità di Quentin Tarantino di scegliere delle musiche mai banali per i suoi film, un'opera com'è "Jackie Brown", visto per la prima volta dal sottoscritto la scorsa settimana, fuga qualsiasi dubbio. Oltre ad essere un regista imprescindibile per chi ama il cinema (mi dispiace ma nel coro degli "stroncatarantino" a prescindere io non ci sto e non mi ci troverete mai) il nostro come detto mette una cura maniacale per la creazione delle colonne sonore e nel film interpretato dalla bella Pam Grier, con solo due canzoni, quelle che ricorrono maggiormente nella pellicola, ha dato un'impronta precisa per quello che è un'omaggio dichiarato al "blaxploitation movie" dei seventies: i titoli di apertura sono infatti affidati a Bobby Womack con la sua "Across 110th Street", mentre l'altro pezzo che è un po' la cifra del personaggio interpretato da Pam Grieg e dell'innamoramento sottotraccia con il garante di cauzioni Max Cherry, interpretato da Robert Forster è il brano "Didn't I Blow Your Mind This Time"" interpretato dai "The Delphonics". Insomma, a me è bastato ascoltare le prime note dei titoli di apertura per rimanere incollato al teleschermo e questi brani sono la dimostrazione che la scelta di musiche appropriate va di pari passo con la riuscita o meno di un film.

 

9 commenti:

  1. Un paio di considerazioni. Molto spesso, per snobismo o anche solo mancanza di tempo, stabiliamo che qualcosa non ci piace o non fa per noi (vedi me con Lucio Battisti...). Poi, magari, ci inciampiamo casualmente e ci accorgiamo di aver perso qualcosa di, quantomeno interessante.
    Non amo tutto Tarantino ma ci sono diverse cose sue che mi piacciono e fra queste le attente cornici musicali.

    Ho guardato più volte incantata i Delphonics: meravigliosamente eleganti in quegli inguardabili completi..

    RispondiElimina
  2. il rapporto immagini-musiche nei film del tara è imprescindibile.
    oltre che un fenomeno alla macchina da presa, quentin è uno dei più grandi selezionatori musicali in circolazione.
    jackie brown per un amante del soul e del funk poi è una vera miniera d'oro ;)

    RispondiElimina
  3. Come saprai, sono un tarantiniano de fero ...ho amato alla follia Django, stralodato sul mio blog (mica solo sul mio, anche altri migliaiai), e adoro da sempre Jackie Brown (da feticista, ho un paio di quei berretti con il canguro)... insomma, tutta sta tirata per dire che concord, concord, Tarantino cura ogni dettaglio, la musica anche.

    RispondiElimina
  4. Tarantino per me rappresenta il nulla, culturalmente e soprattutto cinematograficamente... ma la musica che hai postato è Super! Grande Harmo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che cerchiobottista che sei .....uah ah ah ah ah ;-)

      Elimina
    2. In questo caso ho colpito solo la botte! Ciao Irri!

      Elimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina

Scrivete quello che vi pare, ma lasciate un nome.
Ogni commento offensivo sarà eliminato.