lunedì 15 ottobre 2012

SOMETHING NEW

Facciamo una piccola panoramica su alcune novità discografiche, sempre rimanendo nel campo della musica dell'anima, partendo da un album in uscita proprio oggi: la band è quella di Hannah Williams and The Tastemakers, arrivano dalla Gran Bretagna, batte etichetta Record Kicks, quindi una garanzia di qualità per gli amanti della musica soul. "A Hill of a Feathers" il titolo dell'album, dove possiamo apprezzare le notevoli qualità vocali della cantante a discapito però di un tappetto sonoro che avrei voluto più frizzante; intendiamoci, il disco, che si muove nel solco del più classico soul ed r'n'b è bello anche se personalmente non mi convince appieno. Hanna Williams and The Tastemakers ve li segnalo in concerto a Milano il 20 di Ottobre al Biko di Via Ettore Ponti 40, unica data italiana. Quindi, amici di Milano, avete un'occasione unica per vedere una band che secondo il mio punto di vista rende meglio dal vivo che non su disco. Questo il video del singolo:



Proseguiamo la nostra mini rassegna con due singoli usciti lo scorso Settembre:
Il primo arriva dai Mankoora, nuovo gruppo di ispirazione latin/breakbeat della mente che sta dietro ai Renegades of Jazz. Come detto altre volte, il funk di ispirazione latin non è la mia tazza di tè e fra i due lati del singolo, "El Loco" e "Boogaloo Tormenta" preferisco di gran lunga il secondo. Escono per la label tedesca Hiperbole.
Questi i brani:

Mankoora "El Loco" by Mankoora
Mankoora "Boogaloo Tormenta" by Mankoora

Il terzo singolo è quello che preferisco tra tutti quelli presentati; ce lo propongono The Soul Immigrants,  band britannica in giro ad infiammare i palcoscenici dal 1992. Jazz - Funk, soul e deep groove in una miscela esplosiva, suonano come dio comanda, e cosa importante non riescono mai ad annoiarti. "The Ghetto, There's no way Out" il lato A e "Sunk Without The Funk" il lato B. Non suonano alla moda, non li sentirete alla radio, in particolare sulle fm italiche, ma perdio, hanno dentro il sacro fuoco del funk e tanto mi basta. Retromusica, si, e allora?! Escono per l'etichetta Dry Rooti Records.
Eccoli tutti per voi.

 

2 commenti:

  1. Hannah Williams non mi dice niente, invece Mankoora mi dice molto (il funk é l'unico ambito in cui riesco ad apprezzare il "latin", ottimo il "boogaloo") e i Soul Immigrants moltissimo.

    RispondiElimina

Scrivete quello che vi pare, ma lasciate un nome.
Ogni commento offensivo sarà eliminato.