giovedì 1 marzo 2012

BRIVIDI DI PIACERE


Non so se il primato dei gemiti di piacere incisi in una canzone sia di Donna Summer con la sua "Love to love you baby", quel che è certo è che il pezzo che ascoltiamo oggi supera in bellezza e di gran lunga la performance masturbatoria della regina della disco. "I wanna do something freaky to you" di Leon Haywood sono sei minuti di puro "sweet funk", ed è anche il maggior successo del cantante di Houston - il brano arrivò al nr. 15 delle charts pop Usa e al nr. 7 della chart r'n'b. La canzone fa parte dell'album "Come and get yourself some" uscito per la Mercury Records nel 1975, bel dischetto con dentro del bel funk morbido e dell'r'n'b bello sudato in stile vecchia scuola. Di Leon Haywood altro non vi so dire, se non che la base del pezzo in questione è stata campionata da Dr. Dre nel suo singolo "Nothin' but a G thang", mai ascoltato tra l'altro non essendo un appassionato di rap, ma di una cosa sono sicuro: la canzone di Leon Haywood avrà aiutato a far diventare milionario il rapper a suo discapito.
Buon ascolto e fermi con le mani... ;o)

5 commenti:

  1. Supergroover!
    Questo è un masterpiece,
    great Mr.Harmo.

    RispondiElimina
  2. @tarkus
    c'e l'ho in heavy rotation da qualche giorno, un masterpiece veramente.

    RispondiElimina
  3. funkettissimo! molto bello ...

    RispondiElimina
  4. Irriverent Escapade2 marzo 2012 10:25

    Aah, questa è la mia musica!! E poi, se si è in due, è ammesso anche muovere le mani ;-)

    RispondiElimina

Scrivete quello che vi pare, ma lasciate un nome.
Ogni commento offensivo sarà eliminato.